Una canzone e 2 padelle

a cura di Ilira Naselli Flores

Immaginate una nuvola di farina, tanta energia e passione, due occhi vivaci e una voce melodiosa…

Cosa accomuna canto e cucina? Costanza, meravigliosa bimba di otto anni, ci racconta la sua passione per la cucina, per il disegno, per l’arte e ovviamente… per il canto! Gioiosa ed entusiasta ci narra la sua esperienza durante la selezione per il coro del Teatro Massimo, il terzo più grande d’Europa, e le sue impressioni una volta entrata all’interno di questo magico mondo.

La Fondazione Teatro Massimo seleziona bambini/e da inserire nel Coro di voci bianche. Con la finalità di educare alla musica le nuove generazioni attraverso lo sviluppo della sensibilità musicale, l’apprendimento della teoria e l’esercizio della pratica vocale d’insieme.

Raccontami di come hai saputo del coro
Sono venuta a conoscenza del coro tramite mia mamma, lei conosceva questa opportunità e sapendo quanto mi piaccia cantare mi ha incoraggiata.

Che emozioni hai provato nel fare il provino? E quando hai saputo di essere stata scelta?
È stato molto bello partecipare alle selezioni, quando ho saputo di essere stata scelta mi sono sentita felicissima

Ti piace molto cantare?
Moltissimo, il mio cantante preferito è Francesco Gabbani. Per il coro del teatro stiamo imparando canzoni in francese, adoro conoscere nuove lingue e nuove canzoni.

Cosa vuoi diventare da grande?
Da grande vorrei fare la cuoca, nello specifico la pizzaiola. Mi piace tantissimo disegnare, correre e un mio desiderio quando ero più piccola era imparare a volare come un uccellino.

È facile fare amicizia all’interno del coro?
Si! Tutti i bambini sono molto simpatici, ancora non conosco quelli più grandi ma sembrano tutti gentili. Il maestro è severo ma durante le pause ci fa sempre ridere tutti. È bello vedere gli artisti osservarci mentre ci esercitiamo.

Cosa consigli ai bambini che vorrebbero provare a entrare nel coro?
Di farlo col cuore. Consiglio di seguire le proprie passioni, e non farlo solo perché i genitori vogliono che loro lo facciano. Se desiderano impegnarsi è davvero una bella esperienza ed io ne sono molto entusiasta!

Massimo Kids Orchestra
La Massimo Kids Orchestra è composta da bambini e ragazzi di età compresa tra i 7 e i 17 anni mentre la Massimo Youth Orchestra è rivolta ai giovani tra i 16 e i 23 anni e si configura come ideale proseguimento delle attività della Massimo Kids Orchestra. Entrambe sono dirette dal Maestro Michele De Luca.

 

 

In attesa di registrazione

Società Editore: Albamedia S.R.L.S.

Direttore Responsabile: Gioia Gange

In Redazione: Antonella de Rinaldi, Chiara Figueroa

Photo editor: Tosi Vogli

Graphic and Website Design: Bora Sipal

E-Mail: magazineopla@gmail.com

Redazione & Amministrazione: Via XII Gennaio n.9 Palermo

Altre storie
Prodotti e Rimedi Bio per la beauty routine di stagione