DUDI: il posto giusto per amare la lettura

Intervista a cura di Ilira Naselli Flores

Maria Romana Tetamo, fondatrice della libreria DUDI dal 2013 a Palermo, apre una finestra sulla sua infanzia e sulla sua libreria, smarrirsi nei suoi racconti è un vero piacere. Storie originali e preziose sono custodite in uno spazio unico e accogliente, il quale riesce a riportare gli adulti ai piaceri della fanciullezza e permette ai bimbi di immergersi in avventure avvincenti, mondi magici e coinvolgenti misteri, semplicemente leggendo.

Da bambina cosa amavi fare?
Da bambina amavo soprattutto giocare insieme a mia sorella e ai miei cugini e alle mie cugine nei modi più disparati, quello che facevamo spesso era inventarsi delle storie da interpretare che duravano a volte per giorni, lo chiamavamo giocare “tra di noi”

Chi era il tuo scrittore d’infanzia preferito?
Decisamente Bianca Pitzorno, le sue storie sono le prime che mi hanno fatto amare la lettura

Quale narrazione ti ha colpita di più da bambina?
Sicuramente Streghetta mia di Bianca Pitzorno e Il libro di Bullerby di Astrid Lindgren

Cosa credi che sia cambiato nelle favole d’oggi rispetto a quelle “classiche”?
Le storie di oggi sono spesso divertenti e molte si avvicinano sicuramente di più alla vita di ogni giorno dei bambini e delle bambine che è molto diversa da quella degli anni passati. Rispetto alle fiabe e storie classiche il più delle volte non si cerca per forza una morale, il libro non ha per forza un intento didattico ma trasmette storie e messaggi che se vogliono possono essere colti liberamente dai bambini e dalle bambine

Sei una sostenitrice delle favole classiche?
Sicuramente, ma amo molto anche far conoscere più storie possibili.

Cosa ti ha spinta ad aprire una libreria?
Il mio amore per la lettura innanzitutto e sicuramente la mia passione per l’arte e il mondo dell’infanzia con cui avevo già preso contatti durante il mio precedente lavoro presso il Museo Riso dove mi occupavo di Educazione all’Arte attraverso la progettazione di laboratori pratico creativi.

Cosa apprezzi maggiormente del tuo lavoro?
La possibilità di incontrare ogni giorno gente diversa con la quale instaurare un dialogo attraverso le storie che proponiamo in libreria e progettare insieme nuovi percorsi con scuole, associazioni e altre realtà della città che si occupano di educazione ed infanzia.

Cosa consiglieresti ai bimbi che si approcciano per la prima volta alla lettura?
Di non fermarsi e scoraggiarsi se un libro sembra loro troppo difficile da leggere o non piace a primo acchito, perchè ci sarà sicuramente una storia adatta a loro che li aspetta, devono solo scoprirla. E poi, ovviamente, di venire da Dudi!

Nel 2021 DUDI vince il premio Gianna e Roberto Dante, assegnato dalla rivista Andersen e da Aie, come miglior libreria per ragazzi in Italia.

Nei suoi spazi è possibile acquistare libri di grandi e piccole case editrici, selezionati con cura e passione per una fascia d’età da 0 a 14 anni, e anche per educatori e genitori. Inoltre DUDI si pone come un punto di incontro e scambio non solo per i bambini, ma per tutta la comunità attraverso l’organizzazione di laboratori con l’intento di promuovere la lettura ed uno spazio sociale e di amicizia rigoglioso. All’interno della libreria esiste anche un reparto bottega, dedicato a giocattoli ed elementi di decoro, con particolare attenzione alla qualità e all’estetica.

Foto: Tosi Vogli

Dudi libreria per bambini e ragazzi
via Quintino Sella, 71 – Palermo
www.libreriadudi.it

 

 

 

 

In attesa di registrazione

Società Editore: Albamedia S.R.L.S.

Direttore Responsabile: Gioia Gange

In Redazione: Antonella de Rinaldi, Chiara Figueroa

Photo editor: Tosi Vogli

Graphic and Website Design: Bora Sipal

E-Mail: magazineopla@gmail.com

Redazione & Amministrazione: Via XII Gennaio n.9 Palermo

Altre storie
Oh My Heart…!