My online party: La prima piattaforma gratuita dedicata ai bambini che festeggiano il compleanno durante il periodo del Covid-19. Scopri di più!

In Cucina Con Elisa

Alimenti per quanto possible biologoci, e riperiti nel periodo corretto dell’anno, dovrebbero essere linea guida fondomentali per la spesa di tutte le mamme ed i papà. In Sicilia abbiamo l’immensa fortuna di una grande disponibilità di prodotti che non passano dalla grande distribuzione ma dalle sapienti mani di coltivatori, allevatori, pescatori.. che da generazioni mettono il cuore nella loro attività.
Sono una grande appassionata now di materia prima di qualità e di stagione, specie considerato che la stagionalità riguarda non solo frutta e verdura ma anche le carni ( in base ai cicli di allevamento …) ed il pesce in base ai periodi di riproduzione. In Sicilia, principe indiscusso di mille ricette delle nonne, e di piatti d’alta cucina è di certo sua maestà il tonno rosso: Pregiatissimo, ricco di omega3 proteine,vitamina B12, D ed E. Ottimo alimento anche per i nostri bimbi è reperibile da maggio a fine settembre dato che prima e dopo ne è vietata la pesca . Un’ ottima idea per farne buona scorta è prepararlo in casa sott’olio… ed utilizzarlo poi per mille ricettine.

Recuperate del tonno buy di piccola taglia dal vostro pescivendolo di fiducia (giovane.. così da non aver assorbito metalli dannosi in grande quantità) fatelo pulire per agevolare il lavoro e portatelo a casa in grossi filetti. Scegliete i barattoli in cui dovrete conservarlo prima di iniziare il lavoro in maniera da tagliare il tonno già in pezzi che orientativamente andranno bene per starci dentro. Sterilizzate i barattoli bollendoli ed asciugateli. Sciacquate abbondantemente il pesce perché si liberi dal sangue in eccesso.

Occorrente:

Sale marino
3 coste di sedano
1 limone
2 carote
2 spicchi aglio
1 cipolla
6 foglie di alloro per la cottura
Foglie di alloro per la conservazione
Chiodi di garofano
Olio evo di ottima qualità
Pepe in grani
Queste dose va bene fino ad 1,5 kg di polpa di tonno

1. Preparate un bel bagnetto per il tonno fatto con acqua, 90g di sale marino per litro d’acqua, delle coste di sedano, la buccia di un limone, due carote, un paio di spicchi d’aglio,mezza cipolla intera, pepe in grani e sei foglie d’alloro. Portate tutto ad ebollizione ed aggiungete i pezzi di tonno, lasciate cuocere per circa un’ora, spegnete e lasciate freddare in acqua.
2. Togliete i filetti dalla pentola e lasciateli asciugare alla perfezione una notte intera.
3. Disponete i tocchetti con cura nei barattoli, ben pressati ma senza frantumarli e copriteli con abbondante olio d’oliva. Aggiungete una foglia di alloro ed un chiodo di garofano in ogni barattolo e richiudete ermeticamente.
4. Ponete i barattoli coperti d’acqua in una ampia pentola separandoli con un canovaccio in maniera da non farli sbattere fra loro e portate
ad ebollizione. Lasciate sobbollire per 20 minuti e spegnete. Lasciateli raffreddare in acqua e poi asciugateli e conservateli gelosamente per un mese almeno prima di consumarli. Si tratta di un procedimento un po’ lungo ma semplice… e vi darà grande sodisfazione

Elisa Adamo
39 anni
Creative Chef per lavoro e per passione elisa.adamo180@libero.it

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Log In

Inserisci il nome utente o l'email

Social

Altre storie
Petit Bateau: un Manteau Pour Tous